Archivi tag: soddisfazioni

PS

A dimostrazione del fatto che sono un’inguaribile ottimista un chiarimento: il tombeur de mamme ieri ha detto “non sembra che tu abbia 38” intendendo di febbreeeeeeeeeeeee! L’ho capito stanotte… Vabbè, vale lo stesso no?!!!

8 commenti

Archiviato in caro diario..., famiglia

Son soddisfazioni (bis)

Da ieri febbre a 38,5. Ieri passato tutto il giorno in ufficio ma oggi proprio non me la sento e quindi sono qui sul letto a lavoricchiare al computer (ad essere sincera sto seguendo più lo tzunami in Giappone… pazzesco!!).

Fra un’oretta devo andare a prendere la Marti (le ho mentito e detto che andavo a lavorare altrimenti voleva stare a casa anche lei e addio riposo…) ma intanto me ne sto qui tranquilla. E mentre vago per le stanze con i miei 3 maglioni, le calze antiscivolo e la tuta cercando di non inciampare nelle occhiaie incontro Fra che mi abbraccia forte forte dall’alto del suo 1,90 e mi dice: “Non sembra proprio che tu abbia 38 anni…”. Eccecredo: ne ho quasi 43!

Ahhh, ti faranno pure disperare ma ti riempono il cuore di tenerezza e d’amore!!!!

7 commenti

Archiviato in caro diario..., famiglia

Seratona

Ieri è successo quello che non accadeva da anni (forse 17?!), ovvero mi sono ritrovata completamente SOLA a casa per una sera data la coincidenza del viaggio di Giorgio in Germania con la cena dei nipoti con i nonni.

Così alle 8 ho portato Fra, Cami e Marti all’Unione Industriale a incontrare le cugine e i nonni e me ne sono tornata alla chetichella a casa. Appena oltrepassata la soglia una sensazione di gelo, mi pareva d’essere di notte nel deserto: una calma e un silenzio ASSORDANTI! Mi sono spaparanzata sul letto col computer e con Somewhere di Sofia Coppola, film che non sarei mai riuscita a vedere in condizioni famigliari diverse – me l’avrebbero sicuramente cassato allo scoccare del decimo minuto di inquadratura immobile e silenzio- e mi sono gustata la storia di questo padre che si ritrova grazie alla figlia (leeeeeeentamente però!).

Ma nonostante la libertà e il bel film non sono riuscita a togliermi la sensazione di mancanza che aleggiava nell’aria, come se un pezzetto di me fosse in Germania e un altro pezzetto in via Fanti… e così ho scritto un messaggio ai ragazzi dicendo com’era vuota la casa senza di loro (sottointendento la mia vita) e Cami mi ha risposto con un messaggio meraviglioso che voglio scrivere qui per tenerlo per sempre:

Ti voglio bene mamma. Tutti e tre ti vogliamo un bene che è difficile immaginare, sei la nostra mamma si, ma sei anche un’amica e una vera e propria guida di vita (il che è una cosa in più all’essere un’ottima madre) non vorrei mai deluderti e farò il possibile. Sei bella, forte, coraggiosa, leale, sei LA donna che io stimo di più al mondo.

Cosa posso aggiungere se non che sono la donna e la mamma più felice al mondo?!!!!

11 commenti

Archiviato in caro diario..., famiglia

Son soddisfazioni…

8 commenti

Archiviato in caro diario...