Mare!

Partenza all’alba delle 11 per Troppa con la mitica Salerno-Reggio Calabria che non delute le aspettative confermandosi l’autostrada più irrisolta della penisola… Parecchi dvd e km dopo arriviamo al nostro albergo di Tropea che non è male e soprattutto ha una bella piscina, l’habitat ideale di Martina. Tutti, o quasi, a mollo veniamo ripresi dal finto bagnino che ci intima di indossare la cuffia (in vendita alla reception ovviamente) prima di immergerci. Ma Giorgio è irremovibile: “Manco dipinto mi metto la cuffia” e così il finto bagnino differentemente abile accetta che gli uomini facciano il bagno senza, ma da domani… Ci dividiamo nelle nostre stanze e ci ricomponiamo a cena che facciamo in centro a Tropea, in un posto buono e decisamente economico se paragonato allo strozzinaggio romano da cui proveniamo. Il giorno seguente piscina, lettura, chi studia e chi riposa e sera a cena in centro, domani ci aspetta il temuto imbarco.

Lascia un commento

Archiviato in caro diario..., famiglia

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...