Scritto al brucio per stanotte….

Su Teknemedia per la notte dei Musei

14 maggio 2011, LA NOTTE DEI MUSEI
Data: 13.05.2011
vai alla pagina

A Torino non ci siamo ancora ripresi dalla notte degli Alpini che già ci prepariamo a festeggiare la Notte dei Musei: sabato 14 maggio molti Musei festeggiano con aperture prolungate e visite guidate gratuite. Sarà sicuramente un sabato notte con un tasso alcolico minore rispetto al precedente (!) ma può diventare una piacevole scoperta.

Chi non ha ancora visto il nuovo allestimento della Gam ne può approfittare gratuitamente dalle 18 alle 23 e poi, spostandosi in centro, si potrebbe fare un salto a Palazzo Madama (gratuito pure lui e aperto sino alle 23) e a Palazzo Reale, che propone la visita alle cucine e agli appartamenti di Madama Felicita addirittura sino alle 2 di notte. Per gli amanti della musica classica Palazzo Chiablese ospiterà alle 19.30 un concerto di Haydn, alle 20.30 musiche di Mozart e alle 21.30 un quartetto di sassofonisti con un ricco repertorio che va da Schubert a Brahms, passando per Joplin e Haendel, mentre chi non ha ancora avuto modo di visitare la Villa della Regina appena riaperta può approfittarne alle 19.30 e alle 21, quando saranno proposti i concerti curati ed eseguiti dagli allievi del Conservatorio Giuseppe Verdi.

Per rimanere sul classico, anche perché gli spazi di arte contemporanea in città non sembrano aver aderito all’iniziativa, consigliamo una visita al Museo Pietro Micca dove si verrà accolti dalle 19 alle 24 dal gruppo storico in alta uniforme (sempre per i nostalgici delle piume nere!), oppure al Museo di Antichità con l’originale “appuntamento al buio”, visita guidata di un archeologo della durata di 45 minuti dalle 21 all’una.

Spiace non citare tutti i Musei che propongo iniziative in questa notte in cui in tutta Europa –dal 2005- si festeggiano in realtà i visitatori, offrendo loro la possibilità di una visita in orari inusuali e prevalentemente a titolo gratuito. Quindi, anche solo a volo d’uccello, citeremo il Museo del Cinema, il Museo regionale di Scienze Naturali, il MAO, il Borgo Medievale, l’Armeria Reale, la Galleria Sabauda, il Museo della Sindone, il Museo A come Ambiente, il Museo del Carcere Le Nuove, il Museo di Anatomia, quello di Antropologia Criminale e quello della Frutta. Veramente non ci sono scuse, ce n’è per tutti i gusti. E allora approfittiamo da visitatori, questa notte è per noi!

In copertina: M.Rosso,Twombly, Kiefer, Maraniello Photo Robino

Lascia un commento

Archiviato in articoli

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...