Segnali

Devo ammettere che i segnali c’erano tutti. Diverse coincidenze avrebbero dovuto suggerirmi il finale… ma io sono sempre troppo ottimista! Il programma era una seratina romantica in ristorante nuovo, soli Giorgio ed io; i nonni dovevano finalmente portare a cena tutti i nipoti quindi ci sbarazzavamo di 3 figli in un colpo solo! Ma già dal mattino Marti dava segni di sofferenza: era debole e infreddolita e io, per la serie Sparta siamo noi, l’ho mandata in gita con la t-shirt. Veramente non mi ricordavo che ci fosse la gita ed essendo come sempre di corsa ho pensato che in fondo il maglioncino non era così necessario all’asilo… ma forse lo sarebbe stato in via Po! Pazienza, si rafforza (o no?!).

Alle 7, quando sono tornata a casa, Marti era più mogia che mai: occhietto lucido, mamma in braccio etc etc. A dirla tutta aveva anche 38 e 2 di febbre, ma chessarà mai… Un po’ di stanchezza, no?! Così li carichiamo tutti in macchina – Fra con stampelle, Cami con scorta di moment per il mal di testa e Marti la cui testolina quasi non stava su, e li portiamo davanti al ristorante. Siamo un po’ in anticipo quindi decidiamo di restare in macchina e tenere anche il posto ai nonni, per quando arriveranno. Aspettiamo, aspettiamo, aspettiamo e finalmente li vediamo arrivare. Giorgio fa per uscire dal parcheggio ma la macchina non risponde: batteria completamente scarica. Facciamo segni al nonno che si metta di fronte così possiamo far partire la batteria coi cavi che, lungimiranti, abbiamo caricato in baule. La Peugeot dei nonni sembra non avere i due poli, quindi dopo aver girato un po’ i cavi proviamo ad attaccarli e a girare la chiave… nessun segnale di vita, tranne i cavi che esalano il loro ultimo respiro non prima di aver sciolto completamente la plastica della guarnizione. Ok, niente è perduto: ho ancora il numero del soccorso stradale che ho chiamato due sabati fa in piazza statuto. Lo chiamo e mi dice che la tariffa notturna è di 80 euro. Sti cazzi! La cenetta romantica inizia a costarci… Comunque risaliamo in macchina predisposti ad aspettare l’auto soccorso quando la macchina da’ un segno, poi due, poi tre… e si accende! Grande jeep! Risparmiati un bel po’ di euri partiamo alla volta della nostra cenetta. Unico problema, la macchina non si può fermare altrimenti la batteria non si carica. Afferriamo al volo un po’ di farinata e due bibite che consumiamo in macchina, rigorosamente a motore acceso. Poi per premiarci decidiamo di concederci un gelato da Fiorio e quindi puntiamo al centro verso la nostra gelateria preferita… Siamo quasi all’angolo con piazza San Carlo quando ci chiamano dal ristorante: “Martina è bollente e piange che vuol tornare a casa, venite a riprendervela”. Vabbè, siamo praticamente arrivati, un cono ci scappa ancora ma – sorpresa!- Fiorio è chiuso! Di mercoledì sera?!!

Cosi siamo andati a riprenderci Marti e, più tardi, anche gli altri due. Stamattina, San Martino, la piccola doveva finalmente festeggiare con la processione delle lanterne e le canzoncine tedesche ma quelle due pustoline che ieri sera fingevo di non vedere sono centuplicate e il responso del pediatra non lascia dubbi: varicella!

Bè, che dire… meno male che l’abbiamo già fatta tutti!

9 commenti

Archiviato in caro diario..., famiglia

9 risposte a “Segnali

  1. Alessandra

    auguri per a Martina per onomastico e pronta guarigione, un TI VOGLIO BENE grande così perchè anche se non approvi mi capisci sempre… mi prenoto per tenere figli per altra cenetta romantica con maritino…la nostra con Chiara a quando? il 18 è presto’

  2. sì il 18 è un po’ prestino, soprattutto pre rilasciare solo Giorgio anche perchè il 19 inauguro Piaia alla Promotrice e sarò fuori 1 o 2 sere sicuro…
    La settimana dopo tu potresti??
    un TI VOGLIO BENE grande così perchè sei una donna, una mamma e un’amica mervigliosa!!!!

  3. Manù, posso scriverti anche io un “tvb” come gli adolescenti?

  4. Alessandra

    si! sono bellissimi gli smiley, o meglio scrivere usandoli! mi diverto a spedirli in ufficio a mio marito che tenta di rispondermi con lo stesso codice..l’innamoramento ti fa rimanere giovane! evviva l’amicizia, l’amore e la banalità!
    😀 :* ;;) ❤ (Y)etc..li ho tutto sul blackberry..

      • Alessandra

        si ,andati e ritornati con il documento agognato…sto molto meglio ora, perchè non sono più sola..anche se adesso ronfa che è una meraviglia..lo dovrò svegliare per l’ultima orribile fatica: il pagamento ,tutto a carico suo, ovviamente… :$
        domani cinema , sono indecisa tra the Social network e Stanno tutti bene…B)

        :* :* :* (baci, baci, baci)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...